“Corpi ovunque”. Le foto scioccate dell’incidente sono costate la vita a quattro ragazzi stasera

Una scena drammatica che si è presentata ai soccorritori sull'autostrada 121 Catania-Paternò. L'auto con i quattro ragazzi a bordo si è disintegrata nello schianto. Di impatto gli occupanti furono gettati fuori dalla cabina di pilotaggio, i cadaveri rimasero sull'asfalto. Anche la parte posteriore si sarebbe staccata dal resto, finendo sulla vicina linea ferroviaria della Ferrovia Circumetnea.

L'incidente è avvenuto intorno alle 5 all'incrocio per la zona industriale di Belpasso. Nessuno aveva allacciato le cinture di sicurezza a bordo della Seat Leon. Secondo la ricostruzione della polizia della compagnia di Paternò che indaga, il conducente dell'auto – un 40enne ferito – ha perso il controllo del veicolo a causa dell'alta velocità. Continua dopo la foto

Le vittime, tutte Adrano, sono conviventi del conducente, un quarantenne ricoverato nell'ospedale di Cannizzaro nel reparto ortopedico per una frattura alla caviglia. La donna, Lucrezia Diolosa 'Farinato, aveva 28 anni. Tra l'altro defunto, c'è un 20enne, Salvatore Moschitta, un ragazzo di 17 anni, Manuel Petronio, e una ragazza di 15 anni, Erika Germana Bozza.
Continua dopo la foto

Tutti e cinque avevano trascorso la notte in discoteca. L'uomo alla guida – un record pulito, che non ha mai avuto problemi con la patente di guida – è stato ricoverato all'ospedale Cannizzaro di Catania e le sue condizioni non sarebbero state serie. I carabinieri, sotto il comando del Capitano Angelo Accardo, hanno condotto le indagini sul posto insieme ai Vigili del Fuoco e ora stanno aspettando i risultati degli esami per vedere se il 40enne aveva iniziato a guidare sotto l'effetto di droghe o intossicato. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
La tragedia di Paternò non è unica. Solo pochi giorni fa, nello stesso tratto, si è verificato un altro incidente in cui un uomo di 65 anni di Motta S. Anastasia aveva perso la vita. Un terribile conteggio dei morti di una guerra difficile da vincere.

Potresti essere interessato a: "Sei mesi di vita". Martin Castrogiovanni, la confessione del cuore aperta da Silvia Toffanin

L'articolo "Corpi ovunque". Le foto scioccate dell'incidente che ieri sera è costato la vita a 4 ragazzi provengono dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Articolo originale su Caffeina Magazine)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.