Enrico Papi: direttore, papà e marito. Hai mai visto tua moglie? Ecco Raffaella

Il canale TV8 ha dato il suo "bentornato" a Enrico Papi sul piccolo schermo con la nuova stagione di Guess My Age e dopo 20 anni dal suo debutto, il direttore si incontrerà di nuovo al timone del famoso Sarabanda: tre serate speciali in prima serata il tempo lascerà il posto a Papi per riposizionarsi tra i volti noti del mondo dello spettacolo e della TV. Si sa poco di Enrico Papi e non tutti sanno che è stato sposato con Raffaella Schifino dal 1998. La famiglia è cresciuta e Papi è anche il padre di Rebecca, nato nel 2000, e Iacopo, nato nel 2008. E Miami? Bene sin dai primi anni 2000, Papi ha avuto una seconda casa anche a Miami, negli Stati Uniti, dove probabilmente si ritira quando non fa capolino sul piccolo schermo.

Da un'intervista a La Stampa, Enrico Papi ha dichiarato: “Torno sulla scena del crimine con un programma che amo, fatto su misura per me e che oggi è tutt'altro. Non parlare dell'effetto nostalgia: troverai un nuovo programma. Ti stupirà. "Grazie a Sarabanda, La pupa e il nerd, il successo di Papi è decollato. Poco si sa della vita privata dell'inquilino. Un problema molto delicato è al centro del direttore. Enrico ha parlato del bullismo durante una lunga intervista con Agi:" In nel mondo dello spettacolo non ci sono amici. Ci sono sempre quelli che cercano di distruggerti mettendoti in cattiva luce. A un certo punto, le cose stavano diventando difficili per me, quindi ho risolto il problema e sono tornato in TV più tardi. Ora con Sky ho una relazione che funziona. " (Continua dopo la foto).

Forse è stata questa esperienza a rendere il direttore estremamente cauto e discreto nel rivelare alcuni dettagli sulla sua vita privata. Soprattutto su sua moglie, Raffaella Schifino, con la quale è sposato dal 1998 e ha due figli, Rebecca, nata nel 2000, e Iacopo, nata nel 2008, ora adolescenti. Dopo la nascita del loro secondo figlio, la coppia si era trasferita a Miami e un paio di anni fa in occasione dell'uragano Irma, l'intera famiglia ha seriamente rischiato di perdere la vita. Nel 2017 è stato Enrico Papi a rivelare alla gente di aver salvato la sua famiglia dall'uragano Irma. (Continua dopo le foto).

“Sono abituato a risolvere i problemi della mia famiglia nella vita quotidiana. Certo, in quell'inferno la tensione era così grande, era estenuante ma anche dall'altra parte del globo sono riuscito a coordinare la loro evacuazione. Fortunatamente, prima di partire, riempimmo l'auto con Raffaella. Sembra una banale precauzione, ma in quelle situazioni bisogna assicurarsi che le vie di fuga siano praticabili. Quando siamo andati al distributore automatico, avevamo tre ore di fila davanti a noi. L'abbiamo fatto con un baffo. Quindi mia moglie e i miei figli hanno fatto le valigie e sono corsi. Appena il tempo di chiudere le persiane degli uragani, sono saliti in macchina e sono fuggiti ”. (Continua dopo le foto).

Raffaella Schifino non ha profili social ufficiali ed è molto attenta a non apparire su quelli di suo marito. Si sa che è la famosa fidanzata di Papi, prima ancora di diventare sua moglie. Dalle poche foto che circolano in rete e dai paparazzi casuali che sono riusciti a immortalare la coppia insieme, si sa che è una donna splendida, bionda e che ha detto "sì" al direttore dell'Ara Coeli a Roma, con un testimone eccezionale, vale a dire Maurizio Costanzo. Forse il ritorno di Enrico Papi in TV allevierà un po 'la sfiducia e tornerà a parlare di lei, arricchendo la storia con dettagli ancora più interessanti.

Clizia Incorvaia felice dopo il GF Vip. E confessa: "Mi ha perdonato"

L'articolo Enrico Papi: direttore d'orchestra, papà e marito. Hai mai visto tua moglie? Qui Raffaella viene dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Articolo originale su Caffeina Magazine)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.