I treni hanno preso d’assalto Milano. Corri alla stazione per lasciare la Lombardia. Ma il decreto entrerà in vigore lunedì

Corri alla stazione per lasciare la Lombardia. Centinaia di persone hanno raggiunto o stanno raggiungendo le stazioni ferroviarie di Milano in queste ore. Missione: abbandonare Milano per evitare di essere "bloccato" in una città bloccata. In vista del decreto del Primo Ministro c'è ancora un'altra isteria collettiva di coloro che perdono anche nel calore il senso della realtà che richiederebbe loro di tener conto del fatto che fino a lunedì non entrerà in vigore alcun decreto. Ma vediamo cosa sta succedendo alla stazione di Milano. (Continua dopo la foto)

Secondo il sito di Fanpage, questi sono principalmente residenti nelle regioni centrali e meridionali che vivono o lavorano a Milano e che vogliono evitare di essere esclusi dalle loro famiglie.

«Non appena mi hanno detto tutto ho ricevuto il biglietto. Il problema è la paura di non poter tornare. "Quindi una ragazza intervistata giustifica la sua corsa a Roma. La ragazza dice che ha preso un biglietto per Roma in modo da poter raggiungere la sua famiglia prima che fossero attivate le restrizioni di viaggio che, tuttavia, ripetiamo, inizierebbero solo il prossimo lunedì. (Continua dopo foto)

Com'era prevedibile, assisteremo alla stessa gara nelle prossime ore nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti delle altre province interessate dal decreto: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria. Ciò è dovuto al fatto che in seguito all'entrata in vigore del decreto in tali settori, non sarà più possibile entrare o uscire, tranne per motivi "seri e indifferenti".

L'articolo Trains ha preso d'assalto a Milano. Corri alla stazione per lasciare la Lombardia. Ma il decreto che entrerà in vigore lunedì proviene dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Articolo originale su Caffeina Magazine)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.