Il cattivo esempio di Torre Maura

A Torre Maura non ci sono immigrati che hanno gettato cibo nei bidoni, non abbiamo trovato atti di vandalismo o bidoni bruciati in protesta dalle cosiddette “risorse”, così come la polizia non ha dovuto impedire alle persone di venire da altri paesi perché “esigono” qualcosa. A Torre Maura furono gli abitanti a bruciare i bidoni e gettarono il pane per terra, anch'essi destinati ai bambini, colpevoli di appartenere a un diverso gruppo etnico, costringendo la polizia a garantire che la situazione non degenerasse ulteriormente.

“Non siamo razzisti”, dicono i residenti, ma in realtà lo prendono in giro per le persone rom. Alcuni di loro potrebbero far parte di quelli che sono cittadini italiani da generazioni, ma questo non ha più importanza. I bambini ospitati a Torre Maura sono stati effettivamente etichettati, ulteriormente emarginati, accentuando la ghettizzazione che porterà a rafforzare le divisioni e l'odio reciproco.

“Non sono un razzista, non mi interessa che siano rom, potrebbero anche essere gialli, non cambiano nulla. La verità è che abbiamo già così tanti problemi”, dice uno dei residenti che ci prova prendere le distanze dalle accuse di razzismo. È ovvio che i cittadini di Torre Maura si sentono abbandonati dalle istituzioni, istituzioni che dovrebbero evitare a tutti i costi una pericolosa “guerra tra i poveri” in cui coloro che protestano più forte o coloro che compiono la malvagità più ignobile ottengono ciò che vogliono.

Se riceviamo risposte e azioni dalle istituzioni gettando cibo per strada, bruciando bidoni e forzando le forze dell'ordine sotto pressione, non stiamo dimostrando la civiltà e diamo un cattivo esempio .

L'articolo Il cattivo esempio di Torre Maura viene dal Blog di David Puente .

(Fonte: Articolo originale sul Blog di David Puente)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.