Salvini e Di Maio portano l'Italia all'austerità

La storia della lettera europea sta facendo impazzire i nodi. La politica del governo è un fallimento, Salvini e Di Maio stanno portando il paese dritto all'austerità.

D'altra parte, i dati dall'ISTAT e dalla Banca d'Italia confermano ciò che diciamo da mesi. L'economia è ferma, la strategia di politica economica del governo è completamente fallita. La revisione dei dati trimestrali sul PIL ha spento l'entusiasmo prematuro con cui sono state accolte le stime provvisorie.

L'amara verità è che nel 2019 l'Italia si sta muovendo verso una crescita zero. Le considerazioni finali del governatore della Banca d'Italia rafforzano questa lettura. Il nostro paese è gravato da ritardi strutturali che si trascinano da un po 'di tempo, dall'invecchiamento della popolazione all'inefficienza della pubblica amministrazione fino al ritardo diffuso nell'adozione delle nuove tecnologie.

Abbiamo alcuni punti di forza innegabili: crescita delle esportazioni, ricchezza delle famiglie, basso debito societario. Ma tutto ciò non è sufficiente per recuperare il divario di crescita che ci separa dalle altre economie avanzate. In questo contesto, l'ampia manovra del governo di Conte si è rivelata un buco nell'acqua. Primo, perché ha concentrato tutte o quasi tutte le risorse su misure attuali molto costose (100 e reddito di cittadinanza) e quasi senza impatto sulla crescita e sull'occupazione.

In secondo luogo, perché il finanziamento interamente in deficit di questi interventi ha innescato una crisi di fiducia nei mercati, aumentando lo spread e rallentando la crescita. La profezia di una “espansione recessiva” si è purtroppo avverata e oggi ci troviamo con un'economia stabile, i conti pubblici in evidente deterioramento e il rischio di una procedura europea di infrazione. La lettera con cui la Commissione europea ha chiesto all'Italia chiarimenti sul debito pubblico è il primo passo. Il governo ha il dovere di rispondere a Bruxelles, ma dovrebbe scrivere prima di tutto agli italiani, chiarendo tre punti. Primo: se e come bloccherà l'enorme aumento dell'IVA pianificato dal 2020. Secondo: come intende promuovere la crescita e creare posti di lavoro. Terzo: come immagini di tenere sotto controllo i deficit e il debito?

Queste domande rimangono senza risposta per il momento. Salvini sta rilanciando i 30 miliardi di flat tax ma tutti sanno che questa è una promessa scritta sulla sabbia (oltre a una misura ingiusta e sbagliata). Il governo è rimasto paralizzato per settimane dai contrasti tra la Lega e le 5 stelle e non ha idea di cosa fare. Tuttavia, non sarà in grado di rimanere in silenzio a lungo: l'autunno non è lontano, la manovra per il 2020 è destinata a diventare un calvario per gli italiani e il tempo per la propaganda è finito. Guai a guadagnarsi da vivere, perché l'Italia in queste condizioni è probabile che tiri il secchio.

L'articolo di Salvini e Di Maio porta l'Italia all'austerità di Democratica .

(Fonte: Articolo originale su Democratica)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.