EFF ad Amazon e Shaq: smettere di spingere i partenariati della polizia con Doorbell Camera Company

EFF ad Amazon e Shaq: smettere di spingere i partenariati della polizia con Doorbell Camera Company

EFF sollecita la cancellazione dell'evento della conferenza di polizia con il portavoce Shaquille O'Neal

Chicago – La Electronic Frontier Foundation (EFF) esorta Amazon, insieme alla leggenda del basket Shaquille O'Neal, a cancellare un evento che promuove le telecamere Ring di sorveglianza domestica durante una conferenza dei capi di polizia a Chicago alla fine di questo mese. Il FEP e molte altre libertà civili e organizzazioni per la privacy sono sempre più preoccupati per i partenariati invasivi della privacy tra Ring e le forze dell'ordine in tutto il paese, che minacciano la privacy di tutti noi mentre camminiamo e guidiamo nelle nostre comunità.

Ring, una consociata di Amazon, vende telecamere in rete – spesso in bundle con campanelli o illuminazione – che registrano video quando registrano il movimento e quindi inviano notifiche ai telefoni cellulari degli utenti. Mentre Ring lancia la tecnologia come un modo per rendere la tua casa più sicura, oltre 500 dipartimenti di polizia in tutto il paese hanno stretto una collaborazione con Ring per creare un sistema di sorveglianza onnipresente che raccoglie video di persone che vivono della loro vita.

I contorni esatti di queste collaborazioni non sono chiari, grazie ai contratti restrittivi di Ring. Tuttavia, rapporti approfonditi provenienti da vari punti vendita hanno mostrato una serie di preoccupanti accordi. Ad esempio, secondo quanto riferito, la polizia che collabora con Ring ha accesso al “Portale di vicinato delle forze dell'ordine” di Ring, che consente alla polizia di richiedere filmati da utenti specifici. E una volta che le riprese di Ring finiscono con la polizia, sono considerate prove e fuori dal controllo di Ring: il video potrebbe essere condiviso al di là delle forze dell'ordine locali e probabilmente non lo sapresti mai. Amazon incoraggia inoltre la polizia a raccomandare ai residenti di installare l'app Ring e acquistare telecamere per le loro case.

“Queste partnership espandono la rete di sorveglianza governativa dei luoghi pubblici”, ha affermato Matthew Guariglia, analista politico di EFF. “Mentre il crimine è basso nella maggior parte del paese, Ring genera paranoia, creando un sentimento di criminalità ovunque. C'è troppa poca considerazione per la sicurezza e la privacy di coloro che si trovano dall'altra parte della telecamera: ignari dog-walking, addetti alle consegne e altri. Dovresti pensare due volte a qualsiasi tecnologia che faciliti la proliferazione della sorveglianza della polizia nelle strade in cui protestiamo, cerchiamo candidati politici e ci muoviamo liberamente ogni giorno “.

O'Neal è portavoce e comproprietario di Ring dal 2016. Alla conferenza dello scorso anno per l'Associazione internazionale dei capi di polizia (IACP), Ring e O'Neal hanno distribuito decine di migliaia di dollari di hardware Ring gratuito ai partecipanti , trasformando le forze dell'ordine in promotori non ufficiali per la tecnologia. Il 27 ottobre, O'Neal ospiterà la festa di quest'anno all'IACP. Oggi, EFF ha pubblicato un video che implorava Ring e O'Neal per annullare l'evento e conoscere i pericoli della sorveglianza non responsabile.

“I partenariati delle forze dell'ordine di Ring stanno mettendo in pericolo le comunità, incoraggiando un'atmosfera di sfiducia e facilitando una sorveglianza pressoché costante da parte della polizia locale”, ha dichiarato Jason Kelley, stratega digitale dell'EFF. “Invitiamo Shaq a parlare con i nostri esperti invece di partecipare a questa festa sconsiderata.”

Per ulteriori informazioni su Ring, Shaq e sorveglianza:
https://www.eff.org/ring

Contatto:
Matteo
Guariglia
Analista delle politiche
Jason
Kelley
Stratega digitale

(Articolo originale: EFF)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.