Internet perde uno dei suoi più grandi e migliori sostenitori: il consigliere speciale EFF Jim Jim Tire

Internet perde uno dei suoi più grandi e migliori sostenitori: il consigliere speciale EFF Jim Jim Tire

EFF ha appena appreso che il nostro caro amico Special Counsel Jim Tire, uno dei più grandi e migliori sostenitori di Internet di cui potresti non aver mai sentito parlare, è morto. Non abbiamo ancora molte informazioni, tranne che ci sarà un funerale a Los Angeles venerdì. Aggiorneremo questo post quando ne avremo di più che possiamo condividere.

Stiamo piangendo Jim oggi per innumerevoli motivi. Era una personalità più grande della vita ed era molto amato per la sua gentilezza, generosità e senso dell'umorismo. Ma Jim era anche uno degli avvocati originali di Internet e la sua conoscenza e ponderazione sulle questioni relative alle libertà civili digitali era intimidatoriamente ampia. La sua saggezza e il suo giudizio su contenziosi complessi sono stati alla base di EFF, e ha fissato il livello del nostro lavoro legale. In effetti, ero solito chiamare “supervisione degli adulti” di Jim EFF. In seguito fu anche chiamato “pirata” del nostro personale poiché dovette indossare una benda molto elegante dopo la sua prima retina distaccata. Chiunque abbia lavorato a EFF dal 2000 circa, sa che Jim ha sempre partecipato attivamente alle nostre conversazioni interne, nonostante non abbia mai lasciato la sua amata Los Angeles.

Jim Tire (a destra) con il team Jewel v. NSA nel 2015.

Jim non ha mai detto di no a me – o a chiunque altro alla EFF – quando gli abbiamo chiesto aiuto. In effetti, l'unico “no” difficile che abbia mai ricevuto da Jim è stato quando gli ho chiesto di lasciare Los Angeles e trasferirsi a San Francisco per unirsi a noi di persona. Analizzare i casi e i problemi con cui Jim ci ha aiutato, spesso dietro le quinte, è una passeggiata nella storia di EFF:

  • Jim per prima cosa si è fatto avanti per difendere la libertà di parola dalle richieste di filtraggio massiccio dei messaggi degli utenti in nome della protezione dei minori dalla pornografia. ( Tutto ciò che è vecchio è di nuovo nuovo. ) Jim era uno dei principali procuratori del Primo Emendamento a Los Angeles, quindi la sua analisi e comprensione approfondita della giurisprudenza erano di vitale importanza.
  • EFF gli ha chiesto di rappresentare alcuni dei maggiori scienziati informatici in un breve capitolo su Universal v. Corley , il primo caso DMCA 1201 di sempre. Ha quindi aiutato a ideare e co-guidare la squadra in Felten v. RIAA , un altro caso 1201.
  • Jim ha preso il comando in un Auerbach contro ICANN , quando l'ICANN ha negato al membro del consiglio di amministrazione Karl Auerbach l'accesso ai registri delle organizzazioni.
  • Quando alcuni ricercatori di voto elettronico hanno avuto problemi in India , Jim ha lavorato instancabilmente per assicurarsi che fossero protetti e che le loro voci fossero ascoltate .
  • In Hepting contro AT&T , Jim ha gestito gli argomenti giurisdizionali. Jim era il re dell'analisi giurisdizionale quando quello era un grosso problema per Internet. In effetti, stava fornendo consulenza al team legale su alcune spinose questioni giurisdizionali proprio la scorsa settimana.
  • Jim è stato anche membro dedicato del nostro team in Jewel v. NSA , mantenendo una mano ferma anche se il caso ha richiesto molto tempo.

E questi sono solo alcuni dei casi in cui ci ha aiutato, direttamente o compilando un brief di Amicus o semplicemente essendo disponibili per il brainstorming di idee e strategie. Sembrava che ogni volta che gli chiedessi (o si offrisse volontario) di rappresentare qualcuno, finiva anche per essere veloce amico di loro. Questo è uno dei motivi per cui, sebbene il lavoro di Jim sia davvero eccezionale, EFFers e altri probabilmente lo ricorderanno maggiormente per la sua immancabile gentilezza, specialmente per le persone che non conoscono una conversazione o un problema. Era un amico duro.

Una storia sull'assunzione di Seth Schoen di EFF, il primo tecnologo dell'EFF, mostra quanto fosse grande il cuore di Jim. Seth conosceva Jim solo dalle mailing list, ma quando Seth è stato licenziato da un lavoro aveva bisogno di un avvocato per controllare l'accordo di fine rapporto. Come ricorda Seth, Jim ha insistito sul fatto che conoscere le persone online era “reale” ed era felice di dare una mano. Ha anche notato che Seth viveva vicino a EFF, e ha invitato il direttore esecutivo, Shari Steele, a assumerlo. Seth è ancora all'EFF oggi.

Altri EFFer hanno ricordato come Jim sia stato un Welcome Wagon online nei primi anni, quando EFF era più piccolo, sempre felice di rispondere anche alla domanda più piccola. Ha raggiunto quando le persone erano malate o hanno perso una persona cara. Ha anche tenuto una scorta di denaro in EFF per poter contribuire al compleanno e ai regali di nozze. Era in molti modi il custode della nostra storia e ha continuato a stabilire forti legami con persone di tutto il mondo, la maggior parte delle quali non ha mai incontrato di persona. Ancora e ancora abbiamo sentito oggi come alla gente piaceva ricevere messaggi da Jim. La sua personalità è sempre emersa nei suoi scritti. Per un assaggio, leggi questo saggio che Jim ha scritto 15 anni fa, per il nostro 15 ° anniversario .

Jim era parte integrante di EFF. Non c'è dubbio che né EFF né la legge di Internet sarebbero gli stessi senza di lui. So che non lo sarei.
Jim ci ha lasciato troppo presto. Oggi siamo tristi e ci mancherà per gli anni a venire. Ma ha lasciato un segno sulla legge, su Internet e sulle migliaia di persone che lo conoscevano offline e online, e questo è un lascito meraviglioso. Addio vecchio amico.

Jim Tire gironzola con una felpa con cappuccio EFF

(Articolo originale: EFF)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.