In Svizzera il viaggio verso casa è orario di lavoro

Dal 1 ° gennaio, i funzionari federali svizzeri sono stati autorizzati a lavorare nel viaggio di casa. E il tempo trascorso conta come orario di lavoro. Per i 38.000 dipendenti pubblici svizzeri, questa nuova direttiva è una piccola rivoluzione. ” Il viaggio per lavoro può essere considerato come orario di lavoro ” se la durata e i mezzi di trasporto sono compatibili con l'attività da svolgere.

“C'è una grande necessità di maggiore flessibilità nel modo di lavorare”, afferma il personale dell'Ufficio federale Anand Jagtap alla rivista SonntagsZeitun . Ma “la nuova regola non è automatica”, spiega Anand Jagtap. “I funzionari interessati dovranno chiedere al proprio responsabile l'autorizzazione a contare il tempo di viaggio tra l'ufficio e la casa durante l'orario di lavoro. Una decisione che risponde a una richiesta dei quattro sindacati federali presentata lo scorso anno. “

Questa nuova direttiva nasce da una foto scattata nel 2018: Doris Leuthard, capo del Dipartimento dei trasporti, è stata fotografata con il suo segretario mentre lavorava sulle scale di un affollato treno Intercity.

Secondo l'Ufficio federale di statistica, gli svizzeri impiegano in media 31 minuti per recarsi al lavoro o 62 minuti al giorno a persona. Questa decisione potrebbe quindi consentire a diverse migliaia di funzionari svizzeri di rimanere solo 7 ore anziché otto in ufficio.

(Fonte: Articolo originale sul Blog di Beppe Grillo)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.