Semafori antirumore: più suoni, più aspetti!

La polizia di Mumbai, in India, ha utilizzato la tecnologia per risolvere un grave problema di inquinamento acustico: installare semafori antirumore “intelligenti”.

Dotati di una serie di sensori acustici, questi semafori calcolano il livello di rumore e se superano gli 85 decibel, diventano rossi. Più driver suonano il clacson, più rimangono al semaforo.

Oltre a passare dalla fase verde a quella rossa, i semafori antirumore utilizzati in India aumentano i tempi di attesa e possono allungare i secondi che i conducenti devono attendere da 16 a 90 secondi.

Bombay è secondo alcuni studi la sesta città con i conducenti più aggressivi e non molto pazienti al mondo. Ecco perché le autorità hanno cercato un modo per ridurre l'inquinamento acustico causato dai veicoli.

In un video pubblicato su Twitter , la polizia spiega il motivo di tale decisione dando il benvenuto a tutti “nella capitale mondiale del clacson” : ” Qui giocano anche quando è rosso. Forse pensano di poter innescare il verde più velocemente”.

Mumbai è stata recentemente classificata come la quarta città più congestionata al mondo dall'indice di traffico TomTom, con un tasso di congestione del 65% e un tempo medio trascorso nel traffico ogni anno per i conducenti di 8 giorni e 17 ore.

Madhukar Pandey, commissario della polizia stradale di Mumbai, lamenta che “ molti conducenti in città usano il clacson senza pensare alle conseguenze, causando non solo inquinamento acustico, ma aumento della frequenza cardiaca, problemi di udito, stress e caos aggiuntivo. Tutti riconoscono il problema, ma poco è fatto per cambiare le cose. Quindi speriamo di affermare una migliore disciplina stradale e garantire un traffico libero da stress e rumori per le strade di Mumbai “.

Ecco il video pubblicato su Twitter:

(Fonte: Articolo originale sul Blog di Beppe Grillo)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.