Chris Packham è stato inviato per posta e la sua risposta è una lezione su come affrontare il bullismo

Chris Packham è diventato l'obiettivo di alcuni personaggi molto sgradevoli dopo aver promosso misure per proteggere gli uccelli dagli spari.

Il presentatore di Springwatch ha detto di aver ricevuto una minaccia di morte “molto calcolata” , e la scorsa settimana due corvi morti sono stati appesi al cancello del suo giardino.

E 'stato anche inviato questo post, condiviso da Packham in un video che è stato elogiato dalla sua collega di Springwatch Michaela Strachan come il modo perfetto per affrontare i bulli .

È meglio descriverlo come … beh, avere un orologio per te stesso.

Per quanto abbiamo apprezzato la sua risposta (e alcuni dei commenti che ha generato) speriamo che questo si fermi ora.

Concludere …

Il conduttore televisivo Chris Packham ha detto di aver ricevuto una minaccia di morte “molto calcolata” contro di lui e la sua famiglia dopo di lui
Viene dopo che l'Inghilterra naturale ha revocato le licenze per il controllo di 16 specie di uccelli.
Packham ha detto che la minaccia ha delineato “un elenco di cose che potrebbero fare”, tra cui l'organizzazione di un incidente stradale o avvelenamento.
Ha anche condannato Facebook per non aver rimosso i post contenenti il ​​suo indirizzo.
L'Associazione britannica per le riprese e la conservazione ha affermato di non “tollerare alcun comportamento illegale”. E per le persone continuare a comportarsi in questo modo è assolutamente inaccettabile “.
'Bombarda
to da bulli'
Il presentatore ha dichiarato al programma Victoria Derbyshire della BBC di aver ricevuto la minaccia ieri sera e di averlo segnalato alla polizia dell'Hampshire.
“Nella struttura della sua composizione è progettato per suscitare più paura possibile”, ha detto.
“Principalmente stanno solo dicendo: 'Non sarai mai al sicuro, non sarai mai in grado di uscire, saremo sempre lì'”.
Il gruppo di campagna di Packham Wild Justice ha sfidato le licenze generali che consentono agli agricoltori di sparare agli uccelli tra cui cornacchie, colombacci e gazze che danneggiano le colture o attaccano il bestiame.
Gli individui possono ancora rivolgersi a Natural England – il consigliere del governo per l'ambiente naturale in Inghilterra – per le licenze individuali per sparare agli uccelli.
La mossa ha provocato critiche da parte di gruppi di agricoltori e altri.
La National Farmers 'Union ha affermato di avere “preoccupazioni significative” sull'improvviso ritiro delle licenze generali.
“Sono assolutamente necessari in questo periodo dell'anno in cui le colture sono particolarmente vulnerabili ai parassiti. Ad esempio, uno stormo di piccioni potrebbe decimare il campo di colture di un contadino “, ha detto il vicepresidente Guy Smith.
“È incredibilmente deludente che agricoltori e coltivatori si trovino in questa posizione, in particolare in questo periodo dell'anno”.
Packham ha anche affrontato le critiche di coloro che affermano che non riuscire a controllare la popolazione di corvi potrebbe mettere in pericolo alcuni degli uccelli più rari della Gran Bretagna, perché i corvi razziano i loro nidi e rubano uova e pulcini.
“Notizie false”
La settimana scorsa sono stati appesi due corvi morti sul cancello del giardino di Packham, e il presentatore ha detto che le organizzazioni di beneficenza e organizzazioni con cui lavora sono state anche “bombardate da bulli”.
Ma ha detto a Victoria Derbyshire che il movimento contro di lui era stato guidato da “false notizie”.
Lo scopo della sua campagna, disse, era stato quello di fermare coloro che “escono con l'unico scopo di uccidere [gli uccelli] per piacere”.
Ha detto che non “renderebbe più difficile per gli agricoltori essere in grado di controllare gli animali che potrebbero considerare una piaga”, ma che ora dovranno mostrare “hanno esplorato ogni altro mezzo di controllo” – come spaventare il uccelli o utilizzando reti – prima di essere autorizzati a sparare loro.

Il post di Chris Packham è stato inviato in questo post e la sua risposta è un master in come affrontare il bullismo apparso prima su The Poke .

(Articolo originale: The Poke)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.