Un cammello evita la prigione grazie alla scarsa qualità della sua droga

Un cammello evita la prigione grazie alla scarsa qualità della sua droga

Un'unità dell'UCA della Guardia civile è entrata ieri sera con un ordine del tribunale nella casa di Manuel Vidal a San Feliu de Llobregat (Barcellona), in quello che dovrebbe significare il più grande colpo al traffico di droga a Catalluña finora quest'anno. Il risultato: più di 150 chili sequestrati in cui c'erano appena 1,5 grammi di cocaina.

“Lo seguivamo da molto tempo. Sapevamo che era il pezzo chiave per smantellare parte del traffico di cocaina nell'area di Barcellona, ​​ma non ce lo aspettavamo ”, ha affermato l'ispettore Juanola, capo della brigata anti-vice della Guardia Civil.

“Sebbene sia difficile da credere, quest'uomo non è fuorilegge. Sta vendendo gelocatil mescolato con caffeina, lassativi, anestesia dentale, gesso … Vendendo quello vergognoso, ma non è illegale. ”

D'altra parte, il detenuto, che è stato rilasciato dopo aver verificato che non c'era cocaina nella sua scorta, ha dichiarato di sentirsi sollevato ma, dall'altro, preoccupato, dal momento che tutti i suoi clienti sapranno che “li ho venduti merda pura a 60 euro il grammo ”.

(Articolo originale: El Jueves)

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.