Si iscrive ad un corso di parkour in palestra, dopo un’ora si ritrova a zumba a 10 km di distanza

Messner sul Brenta (frazione di Freeclimbing Di Sopra) – Sembrava un giorno come tanti altri per Augusto Valsoia , un ragioniere di cinquant'anni con il desiderio di fare la supergiovane, che proprio ieri ha deciso di iscriversi in una palestra a caso (sia per la palestra e per i corsi frequentati) e ha iniziato a seguire ogni disciplina brutale con il nome inglese imprecisabile, comportamento tipico degli uomini di una certa età, soprattutto piemontese. Le donne, invece, hanno appena superato la fatidica quota “anta”, iniziano a frequentare solo discipline con termini orientali come Shangrillà che vanno da ” Yoga-Pilates-Ayurvedic ” a ” Ravioli-Wonton con Wasabi al Vapore “, per finire ' Tutto ciò che puoi mangiare 10.90 a colazione tutto compreso .

Così Valsoia si ritrovò a fare ” Bootcamp by Death” , ” Fear of the Nordic Walking” , ” Jump in the Dark” e ” Crossfit with Annabelle” (specialità in cui l'insegnante impartisce ordini da una vetrina vestita da giovane ragazza del 1800 ) al cruciale ” Ziggy Sturdust and the Spider-Parkour from Mal “, dove salti da quaranta metri con le infradito composte da David Bowie degli anni '70, cantando canzoni di Mal e Primitives , il tutto senza la minima preparazione, senza mai avere ha camminato sul pavimento di una palestra nei precedenti cinquant'anni di vita.

È lì che è accaduto l'irreparabile: alle 23 circa i compagni non l'hanno mai più visto. Il super giovane commercialista ha seguito una milfona vestita da ninja che ha iniziato a scalare condomini e scalini di grondaie come ladri di acrobata o qualsiasi Cesare Cremonini durante un concerto. Valsoia, visibilmente spaventato, si ritrovò nell'entroterra dell'Alto Padano, con un altro 20 milf vestito da ninja: era caduto nella trappola mortale di ” Zumba con Abdution “, un corso di sessant'anni specializzato nel rubare clienti da altre palestre da inganno. per rinvigorire i corsi notturni di aerobica e acquagym.

Non male “, poi esclamò Valsoia, ” mi sono trovato in una stanza con solo più di sessanta acrobati, il sogno di ogni uomo con una prescrizione medica regolare per il Viagra. Era difficile ma sono riuscito a sopravvivere, anche se ora le ragazze gentili , quindi li chiamo nell'intimità, mi sono innamorato di me. Ma cosa sto facendo alle donne? “, chiese Valsoia prima di essere portato in ospedale per un'autopsia.

Claudio Marmugi

Fonte: Articolo originale su Lercio

Commenta su Facebook

Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.